Perché è importante essere sostenibili e comunicarlo convintamente

21 Dicembre 2020, The Ghost Writer Blog*

La parola sostenibilità in tutte le sue declinazioni è ormai parte del vocabolario universale di tutti i cittadini del mondo. In parte perché l’evoluzione dell’essere umano ha portato ad un ridisegno degli stili di vita, generando nuove esigenze, dall’alimentazione, alla mobilità, dalle commodity alla circolarità, in parte perché i messaggi che l’ambiente ci ha inviato e continua ad inviarci sono passati da saltuari alert a costanti effetti “disruptive”, che hanno mutato, talvolta in modo irreversibile, le nostre abitudini.

Cosa vuol dire essere sostenibili?

Comportarsi in modo sostenibile significa prima di tutto costruire dentro e intorno a ciascuno di noi la consapevolezza che è necessario affrontare un cambiamento, governarlo e se possibile adoperarsi per contribuire a renderlo consueto.

Le nuove generazioni, fonti di ispirazione

Le nuove generazioni hanno elevato il concetto di sostenibilità a valore, superando il vecchio concetto di pratica opportunistica, pensiamo ad esempio al neologismo del greenwashing. Il movimento Fridays for Climate di Greta Thunberg ha innestato tra i giovani un senso nuovo di appartenenza alla vita e contemporaneamente ha accresciuto il livello di rispetto e di attenzione verso le risorse che ci consentono di vivere. Sono nati tanti movimenti di attenzione, un attivismo convinto e messo in pratica non come protesta verso qualcuno ma come volontà e credo verso un modo diverso di interpretare e inseguire il benessere.

Il messaggio è arrivato forte e chiaro: non solo è possibile ma è un’esigenza imprescindibile disegnare la società del futuro lasciandosi ispirare dai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGS) dell’Agenda Onu 2030. Qualunque governo a livello planetario non può non tenere conto di quanto sta accadendo, deve mettere in atto azioni di ascolto e applicare politiche chiare ed efficaci, condivise insieme a tutti gli stakeholder. Deve ragionare nell’ottica del System Thinking.

Il valore della comunicazione a favore della sostenibilità

In questo contesto il processo di comunicazione risulta essere centrale: occorre scegliere un nuovo linguaggio per cogliere le tante sensibilità di chi oggi si sente pronto per sostenere un cambiamento consapevole, ma spesso percepisce una solitudine che lo porta a sentirsi minoranza.

Gli strumenti più adatti per comunicare l’identità sostenibile

Chi opera nel mondo della comunicazione ha davanti a se una grande responsabilità che rappresenta al tempo stesso una reale opportunità: essere attori protagonisti nel contribuire a disegnare una società realmente innovativa, dove al centro dello sviluppo c’è il bene comune e non il singolo interesse. Questa è vera rivoluzione: ritrovare sintonia tra la crescita e il benessere personale con la crescita e il benessere collettivo. I giovani lo hanno capito e lo stanno comunicando. E le aziende? Anche le organizzazioni hanno compreso il valore etico e competitivo della sostenibilità e della responsabilità sociale d’impresa. Consapevolezza e Condivisione: sono i due pilastri che devono guidare qualunque strategia di comunicazione. Tra gli strumenti corporate più interessanti i Rapporti rappresentano un modo efficace e inclusivo per narrare visione ed esperienza. In questo caso però non si deve incorrere nell’errore di realizzare un documento di rendicontazione autocelebrativo: al contrario, è imprescindibile costruire un rapporto che possa essere consultato per la sua attendibilità, per la chiarezza dei dati espressi, per la trasversalità delle testimonianze raccolte, un intero anno. La sostenibilità può essere comunicata attivando modalità più tradizionali come ad esempio le relazioni con i media ma contemporaneamente si possono studiare campagne destinate ai canali social. Sono tutte modalità utili a far comprendere la propria visione e al tempo stesso essere considerati degli stakeholder rilevanti. E sappiamo che questo vuol anche dire avere maggiore ascolto e attenzione da parte dei policy maker.

* Articoli pubblicati su blog di Affari Italiani The Ghost Writer

Imprese di Talento, fondata nel 2013 da Daniele Salvaggio (LinkedIn) è una società di consulenza strategica in comunicazione istituzionale e corporate. Tra i clienti appartenenti a diverse industry figurano associazioni di rappresentanza, studi legali e professionali, piccole e medie imprese.